Vantaggi e svantaggi del calore generato dalle turbine HVLP?

Il motivo per cui le tubine erogano aria calda è dato dalla loro struttura. Le ventole in un motore girano a 18/22.000 rpm. In questa condizione, viene aumentata la velocità delle molecole dell’aria, che entrano in contatto fra loro dando origine a calore per frizione e compressione. In questo modo si genera anche aria secca per evaporazione dell’umidità. Il fenomeno permette di evitare aloni nell’applicazione di vernice che si vedrebbero solo a prodotto asciutto. Non sono quindi necessari deumidificatori che asciughino l’aria come nel caso dei tradizionali compressori. Lo svantaggio di questo calore è che ha la tendenza a far evaporare anche i prodotti come diluenti presenti nella vernice, che servono per agevolare l’uscita della vernice sulla superficie. Se non c’è abbastanza diluente nella vernice asciugandosi provoca un effetto “buccia d’arancia”. Questa situazione si risolve con l’aggiunta di più diluente per compensarne la perdita a causa del calore generato da una turbina HVLP.